News

Sopralluogo Area Sommitale

Autore: in News | November 17, 2012

La visibilità all’interno della depressione craterica di Nord-Est non era delle migliori, ma si udivano i boati delle esplosioni profonde, questa attività si protrae tra alti e bassi da almeno cinque anni ed in qualche occasione vi è stata anche emissione di qualche prodotto iuvenile.
La Voragine come da due anni a questa parte risulta ancora ostruita.
Il sistema craterico  di Sud-Est è anch’esso tappato, ma dall’interno del nuovo cono (ex pit-crater) in un’area fortemente fratturata e fumarolizzata si udiva il caratteristico sibilo della fuoriuscita di gas caldi, che indica una certa pressione interna del sistema.
Ovviamente le nostre sono osservazioni macroscopiche non analitiche, per avere delle informazioni più dettagliate sarà necessario consultare gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (I.N.G.V.).